Il mondo di Ruben racconta su strip l’autismo

L’algherese Doriana Caria, madre di un bambino speciale: «Un fumetto nato in tempo di quarantena»

SASSARI. Il mondo di Ruben, bambino autistico, in questi due mesi di quarantena ha visto chiudersi molti orizzonti. Niente scuola, didattica a distanza, stop ai consueti corsi di riabilitazione. A tenergli compagnia il suo fidato amico, un serpente di gomma, sempre pronto a incoraggiarlo e a giocare con lui. Pensieri, emozioni, interrogativi, riflessioni del bimbo sono contenute in un fumetto che “Doddy”, l'autrice , sta sviluppando sulla sua pagina Facebook. Immagini che fanno sorridere amaro, a volte, perché Ruben mette a fuoco gli ostacoli affrontati da tanti disabili in questo lungo periodo di protezione dal contagio del virus. “Doddy” è Doriana Caria, mamma speciale di un bambino speciale che nel piccolo protagonista delle sue storie a puntate racconta anche suo figlio e l'esperienza che lui e la sua famiglia stanno vivendo. Dagli anni dell'Istituto d'arte frequentato ad Alghero, la sua città, ha continuato a coltivare una passione per il disegno e l'arte mettendola a disposizione dei diritti di chi è disabile che l'emergenza sanitaria, purtroppo, ha ulteriormente confinato in un limbo, lasciando alla responsabilità, all'amore e alla fatica dei genitori gestire la nuova realtà. In una delle vignette, Ruben e l'amichetto serpente cancellano le prime due lettere della parola "invisibili" tracciata su un muro, perché, appunto, vogliono essere "visibili" a tutti. In altre il bimbo si chiede perché non possa andare a visitare i nonni o divertirsi sull'altalena di un parco giochi.

«Ho dato voce a mio figlio che non è verbale. Sogni, incertezze e desideri stanno nei suoi pensieri, come nel fumetto – spiega Doriana Caria –. Ho sempre un blocco di carta e matite colorate appresso e mi piace ritrarlo e osservarlo perché attraverso i suoi gesti, il suo sguardo, le sue reazioni noi comunichiamo con lui e comprendiamo i suoi bisogni».

Ora quei disegni si stanno tramutando in un progetto più ampio: Il mondo di Ruben” nato sulla pagina social crescerà «diventando un libriccino – annuncia Doddy – in cui raccoglierò le strip accompagnandole a brevi commenti. Così, quando questa emergenza finirà, resterà una traccia di quello che con mio figlio abbiamo vissuto in questi mesi».

Una nuova forma di espressione per un tema, quello dei disturbi dello spettro autistico, che Doriana Caria ha già affrontato con successo nel suo libro di esordio “Io ti aspetto”. (p.f.)



WsStaticBoxes WsStaticBoxes