Danilo Boe lascia la presidenza

In carica dal 2017, ha già annunciato che non si ricandiderà

OZIERI. Concluso il mandato della presidenza della Confcommercio territoriale di Ozieri, il presidente uscente Danilo Boe annuncia che non presenterà la propria candidatura per il prossimo quadriennio. In carica dalla primavera del 2017, lascia quindi l’incarico in prossimità della scadenza «in considerazione - spiega - di nuovi e sopraggiunti impegni professionali».

Boe è titolare di un’agenzia di servizi impegnata nel supporto alle imprese e alla pubblica amministrazione con consulenze e organizzazione di corsi di ogni genere ed è stata questa sua presenza nel territorio a spingerlo tre anni fa ad assumere l’impegno nella Confcommercio territoriale che venne “rifondata” con l’elezione nel consiglio direttivo di alcuni giovani imprenditori del settore terziario. Un bell’impegno, anche perché la sede ozierese di Confcommercio abbraccia un vastissimo territorio che comprende, oltre a Ozieri, anche i comuni di Anela, Ardara, Banari, Benetutti, Bessude, Bonnanaro, Bono, Bonorva, Borutta, Bottida, Bultei, Burgos, Cheremule, Cossoine, Esporlatu, Giave, Illorai, Ittireddu, Mara, Mores, Nughedu San Nicolò, Padria, Pattada, Pozzomaggiore, Romana, Semestene, Siligo, Thiesi, Torralba e Tula. «Questi anni sono stati caratterizzati da un’attenzione costante ai bisogni del territorio e dell’economia locale – dice il presidente uscente – e nonostante la decisione presa non abbandonerò l’idea che sia necessario fare rete e proseguirò a supportare agli imprenditori». (b.m.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes