A Predda Niedda oggi è il “Vaccino-day” per i piccoli comuni

SASSARI. Nell’hub di Predda Niedda oggi è la giornata dei piccoli comuni. Dalle 9 sarà somministrata la prima dose del vaccino a tutti i cittadini di età compresa tra i 70 e i 79 anni, residenti o...

SASSARI. Nell’hub di Predda Niedda oggi è la giornata dei piccoli comuni. Dalle 9 sarà somministrata la prima dose del vaccino a tutti i cittadini di età compresa tra i 70 e i 79 anni, residenti o domiciliati stabilmente nei comuni di Bulzi, Erula, Cargeghe, Perfugas, Codrongianos, Florinas, Tissi, Martis, Muros e Laerru.

Le somministrazioni avverranno presso l’Hub vaccinale di Sassari, allestito nella Promocamera (Predda Niedda - Ingresso Strada 1), secondo il seguente ordine stabilito dalla Assl Sassari: dalle 9 alle 10 i cittadini di età compresa tra i 70 e i 79 anni di Bulzi e Martis. Dalle 10 alle 11 i cittadini di età compresa tra i 70 e i 79 anni di Erula e Muros. Dalle 11 alle 12 i cittadini di età compresa tra i 70 e i 79 anni di Cargeghe e Laerru. Dalle 12 alle 13.30 i cittadini nati tra il 1941 e il 1946 di Perfugas.

Dalle 13.30 alle 15 i cittadini nati tra il 1947 e il 1951 di Perfugas. Dalle 15 alle 16 i cittadini di età compresa tra i 70 e i 79 anni di Codrongianos. Dalle 17 alle 18 i cittadini di età compresa tra i 70 e i 79 anni di Florinas. Dalle 18 alle 19 i cittadini di età compresa tra i 70 e i 79 anni di Tissi.

Per ricevere la somministrazione del vaccino anti Covid-19, i cittadini indicati dovranno presentarsi presso il centro vaccinale allestito alla Promocamera di Sassari, muniti di tessera sanitaria e documento di identità.

Per evitare attese o assembramenti, è chiesto a tutti i cittadini appartenenti a questa specifica categoria di rispettare gli orari indicati.

La Assl Sassari ricorda inoltre che è sempre attiva la modalità di registrazione nella piattaforma regionale, nel rispetto delle categorie indicate (https://vaccinocovid.sardegnasalute.it/vaccinocovid/index.php).

Si ricorda inoltre che i pazienti definiti come fragili dalle indicazioni ministeriali possono rivolgersi al proprio medico di famiglia per organizzare la propria somministrazione del vaccino.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes