Il presidente Spano «Siamo sgomenti e molto dispiaciuti»

«Siamo sorpresi e sgomenti per il vile atto vandalico in danno di un Istituzione che da oltre 150 anni si occupa di promuovere eventi culturali non solo in favore dei soci, ma anche dell’intera...

«Siamo sorpresi e sgomenti per il vile atto vandalico in danno di un Istituzione che

da oltre 150 anni si occupa di promuovere eventi culturali non solo in favore dei soci, ma anche dell’intera comunità sassarese». È incredulo il presidente del Circolo Sassarese, l’avvocato Paolo Spano (nella foto), mentre commenta la notizia di un attentato incendiario contro l’antico Palazzo Quesada di San Sebastiano che ospita la sede del circolo.

«Auspichiamo che il responsabile ripreso dagli impianti di videosorveglianza - aggiunge il presidente del circolo preso di mira - possa essere individuato quanto prima». Nonostante le attività siano sospese da circa un anno a causa della pandemia, il Circolo Sassarese i mesi scorsi aveva dato vita ad una serie

di iniziative benefiche. La somma di 1000 euro era stata donata in favore delle associazioni “Associazione italiana odontoiatri” e “Associazione nazionale dentisti italiani” che si occupano della raccolta fondi per il reparto di Anestesia e Rianimazione 2 dell’Ospedale Civile di Sassari. Erano stati consegnati inoltre 220 camici plastificati sempre all’Ospedale Santissima Annunziata di Sassari. E altri 1000 euro erano stati versati
a beneficio della Casa della Fraterna Solidarietà. (l.f.)


WsStaticBoxes WsStaticBoxes