Bonnanaro, niente festa di San Giorgio

Anche quest’anno la pandemia impedirà le celebrazioni in onore del patrono

BONNANARO. La pandemia impedisce i festeggiamenti in onore del patrono, San Giorgio Martire, a Bonnanaro. Per il 2022 rimarrà in carica il comitato 2020. Ancora una volta l’allerta sanitaria tiene sospese le festività nell’isola, in zona rossa. La festa di San Giorgio, tanto attesa dall’intera comunità e che, da sempre, rappresenta per tutti i paesi limitrofi l’apripista degli appuntamenti festivi, anche quest’anno ha subito il blocco per l’allerta sanitaria, per questo motivo in via del tutto straordinaria rispetto alla consuetudine per il secondo anno consecutivo il comitato San Giorgio2020 ,guidato da Francesco Rassu, dovrà rinviare lo svolgimento dei festeggiamenti di natura religiosa e civile in onore del santo martire al prossimo anno.

Nel 2022 gli obrieri saranno di nuovo: Francesco Rassu, Marco Masala, Costantino Piu, Davide Carta, Davide Raga, Giovanni Scanu, Vincenzo Mazoni, Salvatore Zamburru, Giorgio Zichi, Francesco Carta, Anna Soro, Rita Serra, Rosanna Soggiu, Tonina Masala, Cristina Sanna e Adriana Vitolo. La pandemia, seppur ha reso impossibile la tradizionale processione del santo accompagnato dai cavalieri e dai fedeli per le vie del paese, non ha però impedito la tradizionale celebrazione della Santa messa solenne con panegirico celebrata venerdì mattina da padre Salvatore Piredda e seguita da casa da tutti i fedeli grazie alla trasmissione in diretta su Facebook. Nell’augurio che il prossimo anno l’allerta sanitaria sia solo un ricordo, il comitato ha ricordato che fino a venerdì 30 aprile verrà celebrata tutti i pomeriggi la novena in onore di San Giorgio.

Daniela Deriu

WsStaticBoxes WsStaticBoxes