Oggi l’ultimo saluto a padre Valerio Ginesi

I funerali si svolgeranno alle 15,30 nella “sua” parrocchia del Santo Bambino di Praga

OZIERI. Tantissime persone da lunedì sera stanno rendendo un commosso omaggio nella parrocchia del Santo Bambino di Praga alla salma di padre Valerio Ginesi, frate carmelitano, vicario della parrocchia, deceduto improvvisamente lunedì mattina in seguito a un malore occorsogli mentre faceva ritorno al convento in via San Leonardo al termine di una intensa giornata di visite a fedeli e parrocchiani.

Padre Valerio, 74 anni, vicario della parrocchia del Bambino di Praga nel quartiere di San Leonardo, stava facendo ritorno alla casa parrocchiale all’ora di pranzo ed è stato colto da un malore. Al volante della sua Opel ha perso il controllo del mezzo andando a sbattere contro delle automobili parcheggiate. La causa del decesso è stata da subito individuata in un malore che lo ha stroncato sul colpo, una morte improvvisa, anche perché il religioso - sebbene da tempo deambulasse con una stampella per problemi a una gamba - non aveva gravi problemi di salute tali da far presagire una simile fine.

I funerali saranno celebrati oggi alle 15.30 nella parrocchia, della quale padre Valerio, giunto a Ozieri giovanissimo (praticamente subito dopo l’ordinazione sacerdotale del 1974) era da tempo instancabile animatore. In tanti, in città, lo ricordano per la sua fervente opera pastorale non soltanto nella chiesa parrocchiale ma anche nelle case, in ospedale e nelle case di riposo, ma anche come insegnante di religione e in ogni caso come fervente propugnatore di una fede pura e semplice insegnatagli dalla pratica carmelitana, che padre Valerio aveva appreso dai suoi maestri a che insegnava ai giovani religiosi dell’ordine e non solo. (b.m.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes