Affidati tre impianti sportivi la “cittadella” in abbandono

PORTO TORRES. Solo tre società dilettantistiche hanno partecipato alla manifestazione di evidenza pubblica per l’affidamento in concessione d’uso della gestione di sei impianti sportivi. E - in...

PORTO TORRES. Solo tre società dilettantistiche hanno partecipato alla manifestazione di evidenza pubblica per l’affidamento in concessione d’uso della gestione di sei impianti sportivi. E - in attesa del controllo amministrativo della documentazione presentata dalle società - il Comune ha temporaneamente concesso alle stesse altrettante strutture pubbliche. Il campo di calcio “Angelo Occone” di via Petronia alla Società giovanile sportiva Turritana, i campi in sintetico di via Antonelli all’Asd Gruppo sportivo disabili Porto Torres e la palestra di boxe di viale delle Vigne all’Asd Boxing Club.

All’amministrazione comunale non sono invece pervenute proposte di riqualificazione e gestione dei campi di calcio in terra battuta numero 1 e 2, all’interno della cittadella sportiva, e della storica palestra “Battista Martellini” di via Petronia. Alcune di queste strutture versano comunque in stato di degrado e abbandono da qualche anno, il tutto dovuto alle scarse manutenzioni e attenzioni proprio da parte della proprietà pubblica. E il compito dei nuovi amministratori è quello di rendere questi impianti moderni e fruibili, e ampliare il più possibile la platea dei potenziali fruitori.

Il sindaco Massimo Mulas ha ribadito più volte che la gestione delle strutture da parte delle società richiede investimenti tali da poter essere recuperati solo a lungo termine. E nel contesto generale lo stesso Comune ha dichiarato di avere sempre meno fondi per sostenere le spese per le utenze e per manutenzione ordinaria e straordinaria del patrimonio sportivo. Ecco allora che l’assessorato allo Sport, per riqualificare la cittadella di viale delle Vigne, ha presentato un progetto in risposta a un bando del governo per progetti di rigenerazione urbana. «Se dovesse andare a buon fine – ha detto la vice sindaca Simona Fois – avremmo subito a disposizione dei fondi per rilanciare questa struttura anche in chiave sociale». (g.m.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes