Una luce ha illuminato i 70 anni del Panathlon

Ozieri Il logo del club promotore dei valori sportivi ha brillato per due giorni sulla Fontana Grixoni

OZIERI. Ha brillato per due notti nella facciata della splendida Fontana Grixoni, uno dei monumenti più belli e noti di Ozieri, il logo del Panathlon International, che ha voluto in questo modo festeggiare i 70 anni dalla sua fondazione avvenuta a Venezia il 12 giugno del 1951 con il nome di Disnar Club prima della sua diffusione in tutto il mondo.

Nato per «promuovere e diffondere la cultura e dell'etica sportiva, secondo il riconoscimento ufficiale del Cio» e per «approfondire, divulgare e difendere i valori dello sport inteso come strumento di formazione e di valorizzazione della persona e come veicolo di solidarietà tra gli uomini e i popoli», il Panathlon (termine greco che indica l’insieme delle discipline sportive) opera a Ozieri dal 1974.

Da sempre intrattiene un rapporto privilegiato con il mondo dello sport, con le scuole e le istituzioni, «con le quali interagisce per il raggiungimento degli obiettivi d’istituto che sono quelli di favorire a ogni livello l’amicizia tra tutti i panathleti e quanti operano nella vita sportiva».

Protagonista di tante iniziative nel territorio, il Panathlon di Ozieri, guidato quest’anno dal presidente Giuseppe Volpe, anche in questo periodo sta portando avanti numerose iniziative e si prepara già per il mese di ottobre che vedrà il ritorno del Premio Biennale, ormai diventato una tradizione e un motivo di orgoglio per lo sport locale. (b.m.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes