Nuova palestra della Brigata a Li Punti

Inaugurato ieri, il centro è gestito dall’associazione sportiva dei “Sassarini” 

SASSARI. Nuova palestra attrezzata per la pratica della disciplina sportiva del karate e della pesistica olimpica targate, rispettivamente, Fijlkam e Fipe. La struttura, voluta dall’Associazione sportiva dilettantistica Esercito Brigata “Sassari”, è stata inaugurata ieri mattina a Li Punti (frazione di 25mila abitanti) alla presenza del comandante della Brigata, colonnello Giuseppe Levato, del comandante del 152° reggimento fanteria, colonnello Giuseppe Rocco, dei rappresentanti delle federazioni e degli enti di promozione sportiva con le quali l’associazione collabora e di don Costantino Poddighe, parroco della chiesa San Pio X, che ha benedetto i locali.

La nuova palestra, che si va ad aggiungere alle strutture sportive già in uso presso la caserma “Gonzaga” di via Carlo Felice, sede del 152° reggimento, si trova al in via a Carlo Lenci e si sviluppa su una superficie di 270 metri quadrati.

«Crediamo nel progetto che ha il sapore della ripartenza – afferma il presidente del sodalizio Massimiliano Mangatia, sottufficiale del 152° reggimento –, spinti dalla passione per lo sport, dall’amore per i giovani e dallo spirito di corpo che contraddistingue noi “sassarini”, orgogliosi di dedicare parte del nostro tempo libero dal servizio e della nostra rodata esperienza a giovani atleti desiderosi di cimentarsi in una delle tante attività sportive. Il nome Esercito e il saldo legame esistente tra il territorio, il popolo sardo e la Brigata Sassari” - prosegue Mangatia - ha suscitato in noi una maggiore voglia di trasmettere ai giovani i sani principi dello sport, in particolare quelli che riguardano l’uguaglianza e la solidarietà, oltre al fornire un ulteriore elemento per lo sviluppo del proprio benessere psicofisico, cosa che purtroppo è venuta in parte a mancare nell’ultimo anno a causa dell'emergenza pandemica». Il colonnello Levato, nel suo intervento, si è complimentato con la presidenza dell'associazione per la nobile finalità di avviamento promozionale allo sport nei confronti di tanti giovani, «il cui principio ispiratore dovrà essere sempre quello decubertiano della massima importanza rappresentata dalla partecipazione alle manifestazioni sportive, socializzando con lealtà e nel pieno rispetto delle regole». La realtà sportiva dei “sassarini”, aperta a tutti, diventa quindi sempre più ambita e interessante, tanto che attualmente, tra le diverse discipline, conta circa 110 atleti di ogni genere ed età.



WsStaticBoxes WsStaticBoxes