Piovono calcinacci dalla palazzina comunale

In via Fondazione Rockefeller blocchi di cemento caduti sul marciapiede, proteste nel quartiere

SASSARI. Volano blocchi di cemento, alcuni di grosse dimensioni e finiscono sul marciapiedi sottostante. Una segnalazione di pericolo evidente che però non sembra essere stata presa in considerazione. Così il pericolo continua a persistere e la speranza è che non ci siano conseguenze per le persone.

Da qualche giorno dai cornicioni della palazzina comunale di via Fondazione Rockefeller si sono staccati calcinacci, che hanno invaso il marciapiedi che da un anno è stato transennato.

Il comitato di quartiere ha lanciato un nuovo allarme: «Se non si procede con urgenza potrebbe accadere l'irreparabile». I dirigenti dell’organismo di quartiere Rizzeddu Monserrato hanno segnalato al Comune il pericolo ma finora non ci sono state risposte e la palazzina da circa due anni aspetta di essere ristrutturata.

Non è la sola lamentale che arriva da Monserrato e Rizzeddu: un’altra segnalazione riguarda lo stato dell’asfalto all’incrocio tra via Washington e via Mosca. Una situazione di pericolo, affermano i componenti del comitato. Profonde buche quasi “vietano” a ciclisti e motociclisti di svoltare a destra da via Washington a via Mosca. La richiesta al Comune è quella di provvedere a stendere l’asfalto almeno dove manca.

Intanto resta ferma l’opinione dei rappresentanti dei residenti che debbano essere rimossi i cordoli della pista ciclabile che causano di ogni tipo: dalla svolta su via Washington alla pericolosità della circolazione su un’arteria ad alto traffico ristretta dalla ciclabile.



WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes