Al “Segni” 24 diplomati con 100

Un anno positivo per l’istituto: iscritti in aumento e lavori in corso

OZIERI. Ancora un anno positivo per l’Istituto d’Istruzione Superiore “Segni” di Ozieri in cui convergono pure i licei di Bono e Pozzomaggiore. Il bilancio tracciato dal dirigente Andrea Nieddu è assolutamente incoraggiante per il futuro.

«La nostra scuola ha reagito con successo grazie ad una comunità educante e professionale di grande valore. Gli studenti hanno fatto poi la differenza raggiungendo un livello eccellente di competenze e 24 hanno superato l’esame di Stato con 100/100, di cui 4 con lode – annuncia Nieddu –. Guardiamo con fiducia all’avvio del nuovo anno: dalla sicurezza sanitaria fino all’edilizia scolastica. Sono in corso nuovi lavori di ammodernamento delle sedi di Ozieri per complessivi 450mila euro di fondi della Provincia di Sassari».

L’Istituto, da decenni importante punto di riferimento nel territorio, ha un trend di iscrizioni in salita nei diversi indirizzi in cui sono presenti allievi del Logudoro, Monte Acuto e Goceano. «Registriamo un incremento delle iscrizioni di circa 20 unità che ci consentono di avere oltre 720 studenti – ha aggiunto il dirigente scolastico –. Molto importante il risultato di consolidare l’offerta formativa con ben 41 classi mantenendo un saldo punto di riferimento sia per gli studi umanistici che scientifici a favore del territorio. Abbiamo ottenuto l’approvazione di interventi didattici per la socialità e l’apprendimento per circa 100mila euro e sono già in atto i corsi di recupero delle competenze di base che impegneranno i nostri studenti a luglio e agosto». (f.sq.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes