Bagnanti imprudenti nella spiaggia interdetta

PORTO TORRESNonostante l’ordinanza sindacale che vieta la presenza di persone nel tratto compreso tra la torre e la spiaggia di Abbacurrente - zona a forte rischio di erosione costiera – ci sono...

PORTO TORRES
Nonostante l’ordinanza sindacale che vieta la presenza di persone nel tratto compreso tra la torre e la spiaggia di Abbacurrente - zona a forte rischio di erosione costiera – ci sono bagnanti che scelgono quell’arenile contravvenendo al provvedimento amministrativo. . I sopralluoghi effettuati nei mesi scorsi avevano evidenziato un grave dissesto in tutto il sito costiero, con crolli che hanno interessato anche le opere murarie di recinzione erette sulla spiaggia. Lo stesso arenile di Abbacurrente, settore più occidentale dell’ampia spiaggia di Platamona, si presenta in condizioni di grave dissesto con instabilità del versante di retro spiaggia. Da tanti, troppi anni il Comune sta segnalando il verificarsi di importanti fenomeni di frana lungo la falesia di Abbacurrente e la grave situazione di instabilità della torre omonima. Il tutto causato dall’azione idrodinamica aggressiva diretta del moto ondoso sul suo basamento roccioso di fondazione. In attesa degli interventi previsti del finanziamento regionale di 6 anni fa (1 milione 600mila euro), si era allora deciso di interdire il transito e lo stazionamento in quel tratto di costa per salvaguardare la pubblica incolumità. (g.m.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes