Domenica l’indulgenza plenaria del Papa

Proseguono questa settimana le solenni celebrazioni in onore di Nostra Signora del Buon Cammino  

SASSARI. È iniziata nei giorni scorsi e proseguirà fino al 7 in Sant’Agostino, la solenne novena che prepara la città a celebrare solennemente Nostra Signora del Buon Cammino. Una delle devozioni più antiche e diffuse a Sassari. Venerdì scorso a celebrazione inaugurale è stata presieduta da monsignor Salvatore Pennacchio, nunzio apostolico del Papa per la Polonia. Durante la celebrazioni, partecipata, ma nel rispetto delle norme anti Covid, l’amministratore parrocchiale padre Pietro Pigozzi ha ribadito l’importanza della Novena alla Madonna dei Viandanti come un cammino interiore che ci prepara a vivere bene l’Assunzione di cui Buon Cammino è storico preludio.

La novena proseguirà in questi giorni, le celebrazioni avranno il loro culmine nel prossimo fine settimana. Il calendario degli eventi è dettato da una antichissima tradizione di pietà popolare e di riti che il Gremio ripropone ogni anno immutati e con slancio e passione sempre nuovi. Come lo scorso anno, anche quest’anno certamente nulla era scontato, ma il Gremio ha ottenuto le dovute approvazioni dalle Autorità competenti.

Venerdì 6 agosto il miracoloso simulacro di Nostra Signora verrà rivestito degli abiti della Festa e intronizzato sull’altare maggiore alle 18.45. La vestizione del simulacro caro ai sassaresi avverrà in un clima di preghiera e grande riservatezza, saranno poche donne del gremio, le quali hanno tale incarico da diversi decenni, a curare l’abbigliamento della Vergine e ad appuntare su gli abiti i numerosi gioielli ex voto. Con Nostra Signora che lascia il suo trono per scendere in mezzo al suo popolo entra nel vivo la festa che costituisce il grande preludio allo scioglimento del voto del 14 agosto. Da quel momento fino alla domenica notte, secondo una tradizione che affonda le sue radici nel medioevo, il simulacro sarà sempre vegliato da gremianti, portatori e devoti. Un modo assai particolare per esprimere l’affetto alla Vergine nei giorni della sua festa.

Sabato 7 alle 19.45 il vicario generale Antonio Tamponi presiederà il canto dei Primi Vespri solenni, atto liturgico col quale si entra formalmente nella solennità della Beata Vergine Maria del Buon Cammino. Essendo possibile lucrare l’indulgenza plenaria per volontà di Papa Francesco, i sacerdoti sono disponibili ogni pomeriggio dalle 18 per le confessioni.

Domenica 8, la solennità della Beata Vergine del Buon Cammino e l’indulgenza plenaria concessa da Papa Francesco ai fedeli che partecipano alla messa e alla processione.



WsStaticBoxes WsStaticBoxes