A Banari entra in servizio il nuovo ecocentro

I cittadini del Comune e dell’Unione del Meilogu potranno conferire nell’impianto tutti i tipi di rifiuti

BANARI. È entrato in funzione l’11 agosto il nuovo ecocentro di Banari, allestito nell’ambito della gestione associata dei rifiuti dell’Unione dei Comuni del Meilogu.

Al nuovo impianto sarà possibile conferire pressoché tutte le tipologie di rifiuti, nella giornata del mercoledì, dalle 15 alle 18. I rifiuti conferibili sono la frazione organica, carta e cartone, imballaggi in vetro e in materiali misti, metalli, bombolette spray, frigoriferi e condizionatori, monitor e tv, piccoli elettrodomestici, sorgenti luminose, batterie auto, pile esauste, oli e grassi da cucina, abiti, rifiuti ingombranti. Il servizio è riservato ai cittadini di Banari e dell’Unione dei Comuni del Meilogu, per cui lo scarico di rifiuti è tassativamente vietato a coloro che provengono da altri centri.

Sono previsti inoltre gli altri divieti, al fine di garantire la funzionalità della struttura. Fra questi aggirarsi per l’ecocentro se non accompagnati dal personale addetto, rovistare all’interno dei contenitori e asportare qualsiasi tipo di rifiuto. Vietati inoltre l’accesso ai minori di 18 anni, fumare e consumare cibi e bevande all’interno della struttura, abbandonare rifiuti al suo esterno, superare il limite dei 5 km. orari negli spazi interni, entrare più di uno per volta.

Il nuovo ecocentro si affianca al servizio di raccolta porta a porta, gestito per conto dell’Unione dei Comuni del Meilogu da Formula Ambiente spa. A questo riguardo, è confermata la raccolta della frazione umida per tre volte la settimana, il lunedì, mercoledì e venerdì. Il secco viene raccolto una volta la settimana, il martedì, così pure la carta, il mercoledì e la plastica, il sabato. Il vetro, infine, viene raccolto una volta ogni due settimane, nella giornata del giovedì. Per prenotare il ritiro di rifiuti ingombranti, i numeri sono: 800 555 122, oppure 079/4129203.(m.b.)



WsStaticBoxes WsStaticBoxes