Sennori, sentita dagli inquirenti la donna ferita dal compagno poi suicida

Il garage dove è stato rinvenuto il corpo di Adriano Piroddu a Sennori

Piera Muresu ha confermato in ospedale di essere stata aggredita e poi centrata da due colpi d'arma da fuoco

SENNORI. Piera Muresu, la 48enne che martedì sera è rimasta gravemente ferita da due colpi di arma da fuoco, questa mattina, giovedì 9, è stata sentita formalmente dagli inquirenti che indagano sul tentato omicidio della donna, e il successivo suicidio del suo compagno, Adriano Piroddu.

La 48enne, che si trova ricoverata all’ospedale Santissima Annunziata di Sassari, ha confermato l’ipotesi investigativa emersa nell’inchiesta coordinata dal sostituto procuratore Paolo Piras: è stato Piroddu ad aggredirla e spararle due colpi di arma da fuoco.

 

WsStaticBoxes WsStaticBoxes