Il consiglio comunale rinnovato s’insedia giovedì 28 ottobre

SENNORI. Il nuovo consiglio comunale di Sennori si insedierà giovedì 28. All’odg della prima seduta – si comincia alle 16 – dell’era Sassu-bis c’è l’esame della condizione degli eletti e la...

SENNORI. Il nuovo consiglio comunale di Sennori si insedierà giovedì 28. All’odg della prima seduta – si comincia alle 16 – dell’era Sassu-bis c’è l’esame della condizione degli eletti e la surrogazione dei candidati eventualmente risultati ineleggibili. L’aula procederà poi all’elezione del presidente del consiglio: salvo cataclismi politici il ruolo andrà alla neo consigliera comunale Pina Pazzola. Dopo di ché il primo cittadino presterà il suo secondo giuramento e comunicherà all’aula i componenti della nuova giunta comunale e del vicesindaco. Si tratterà più che altro di un passaggio formale, dato che le deleghe sono state affisse all’albo pretorio già nei giorni scorsi. Infine l’assemblea sarà chiamata all’elezione della commissione elettorale comunale.

La prima seduta del nuovo mandato amministrativo della compagine guidata dal sindaco Sassu sarà un po’ anomala. L’amministrazione comunale ha infatti deciso di approfittare dell’insediamento dell’assemblea civica per tributare un caloroso saluto di commiato all’ormai ex parroco – e dal 2016 anche cittadino onorario di Sennori – monsignor Salvatore Masia, che dopo quasi trent’anni lascia la Romangia per andare a guidare la millenaria Basilica di San Gavino, a Porto Torres. (s.sant.)



WsStaticBoxes WsStaticBoxes