A Mara la rassegna “Pro s’amistade”

Programma con musica, canti, costumi e cibo della tradizione

MARA. Si tiene sabato 13 novembre la prima rassegna folkloristica autunnale “Mara pro s’amistade”, organizzata dall’associazione culturale Gruppo folk Santu Giuanne, col patrocinio del Comune di Mara, dell’Unione dei Comuni del Villanova, e con la collaborazione di tutte le associazioni locali.

Il programma prevede, per le 16.30, la partenza dell’itinerario storico-gastronomico, accompagnato da canti tradizionali, musiche e coppie in costume sardo. La prima tappa è nella piazza Piu-Arru, con brindisi di benvenuto e dolci tipici del paese. La seconda tappa è nella piazza della chiesa di San Giovanni Battista, cui seguirà la fermata nella piazza Marconi, con rinfresco davanti all’“Antico bar della Piazza”. Quarta tappa in piazza Padre Pio, con degustazione a base di pane doradu e pane untinadu con salsicce arrosto. Il quinto appuntamento è in via Gramsci, con rinfresco davanti al bar pizzeria Gerry. E infine, tappa finale in piazza Berlinguer, dove è prevista la cena, con ticket di 10 euro, a base di gnocchetti al sugo di salsiccia e maiale allo spiedo. Nello stand della Pro loco, ticket 3 euro, si possono degustare le seadas.

Nel corso delle diverse tappe, e poi dopo la cena all’anfiteatro comunale, si esibiranno i Merdules Bezzos de Ottana, i Cori Bonuighinu di Mara e di Pozzomaggiore, il Cuncordu di Pozzomaggiore. Previsti inoltre, gli organettisti Peppino Bande di Sarule, Lorenzo Chessa di Irgoli, Silvano Fadda di Austis. Insieme a loro, le coppie in costume tradizionale di Mara, Pozzomaggiore, Macomer, Sarule, Galtellì, Austis. È obbligatorio l’uso della mascherina e il green pass.



WsStaticBoxes WsStaticBoxes