Sassari, le nuove regole sulle mascherine

Ordinanza di Nanni Campus: obbligatorie all’aperto e sui mezzi servono le Ffp2

SASSARI. Il sindaco Nanni Campus ieri mattina ha firmato una nuova ordinanza per il contenimento della diffusione della pandemia per mettere un po’ di ordine tra norme nazionali e comunali, e fare il punto definitivo sulla situazione. In particolare per quanto riguarda le mascherine, sempre obbligatorie anche all’aperto, con una serie di casi in cui serviranno le Ffp2.

Il dispositivo ricorda le regole già presenti nel provvedimento firmato il 22 dicembre e che sono state successivamente riprese dalla normativa nazionale, e poi riporta quelle che sono le prescrizioni previste dal Governo: obbligo di mascherina ovunque, anche all’aperto; obbligo di uso delle protezioni Ffp2 per assistere a eventi e spettacoli aperti al pubblico che si svolgono all’aperto e al chiuso in teatri, sale da concerto, cinema, locali di intrattenimento e musica dal vivo (e altri locali assimilati) e per gli eventi e le competizioni in ambito sportivo che si svolgono al chiuso o all’aperto. In tutti questi casi è vietato il consumo di cibi e bevande al chiuso. Obbligo di uso delle Ffp2 anche sui mezzi di trasporto.

Il Governo nazionale ha inoltre previsto la chiusura delle discoteche e la cancellazione degli eventi e concerti in piazza che causino assembramenti fino al 31 gennaio. L’ordinanza infine ricorda che il Green pass rafforzato (che si ottiene solo con il vaccino o se guariti dal Covid e non con il tampone) è obbligatorio al chiuso per piscine, palestre e sport di squadra; musei e mostre; al chiuso per i centri benessere; centri termali (salvo che per livelli essenziali di assistenza e attività riabilitative o terapeutiche); parchi tematici e di divertimento; al chiuso per centri culturali, centri sociali e ricreativi (esclusi i centri educativi per l’infanzia); sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes