La Nuova Sardegna

Sassari

Innovazione

Crittografia quantistica, la nuova frontiera della protezione dati

Crittografia quantistica, la nuova frontiera della protezione dati

A Sassari un convegno con i massimi esperti mondiali

24 novembre 2022
3 MINUTI DI LETTURA





Sassari La sicurezza informatica e la protezione dei dati sono uno dei temi più caldi all’alba di una rivoluzione tecnologica che, anche grazie alla spinta del Pnrr, porterà enti pubblici e aziende alla digitalizzazione massiva dei propri documenti. Oggi esistono diverse tecnologie per proteggere i propri dati, tra queste ce n’è una innovativa e a prova di hacker, sviluppata in Italia, che una società di Sorso, la Step, vuole proporre in Sardegna ad aziende e alle pubbliche amministrazioni. Si tratta della crittografia quantistica. Per parlare di questi temi, è stata organizzata per lunedì 28 novembre, dalle 9,30 alle 13, nella sala conferenze della Camera di Commercio a Sassari, una giornata di divulgazione con esperti e addetti ai lavori intitolata “La Digitalizzazione e la Sicurezza nella Pubblica Amministrazione”.

All’incontro parteciperanno top manager e ricercatori di fama mondiale, tra i quali il professor Paolo Villoresi, direttore del dipartimento di Fisica quantistica dell’università di Padova, che è uno dei massimi esperti del settore. Gli studi di Villoresi sono stati fondamentali per l’ottenimento del premio Nobel per la fisica da parte dell’austriaco Anton Zeilinger.

Gli esperti illustreranno e condivideranno pillole informative, operative e strategiche riguardanti il processo di digitalizzazione del Sistema Italia con un focus dedicato all’ingegneria delle telecomunicazioni e alla sicurezza informatica. In particolare verrà aperta una finestra divulgativa sulla crittografia quantistica. La trasmissione delle informazioni in modo sicuro è infatti un campo fondamentale nella vita di oggi e l'informatica basata sulla fisica quantistica, un campo in cui si stanno in realtà muovendo i primi passi, promette trasmissioni a prova di qualsiasi hacker, così come lo sviluppo di computer quantistici, completamente diversi dagli attuali, che surclassano in velocità anche i più potenti sistemi di oggi.

L’evento, organizzato e fortemente voluto dalla Step, società si Sorso specializzata nell’allineamento dei dati e nella messa in sicurezza dei dati della pubblica amministrazione, si pone il raggiungimento di cinque obiettivi: stimolare la pubblica amministrazione locale e centrale sull’importanza della trasformazione digitale sostenuta dal Pnrr, sensibilizzare gli addetti del settore sull’adozione di sistemi di telecomunicazione che garantiscano la protezione del dato e delle informazioni, presentare a una platea volutamente eterogenea (dagli studenti degli istituti tecnici ai dirigenti delle PA) il ventaglio delle soluzioni tecnologiche che possano garantire la cybersecurity tramite l’utilizzo della crittografia quantistica, illustrare a livello strategico in termini di budget e architetture di rete le possibili soluzioni per garantire standard adeguati in termini di sicurezza informatica, condividere la strategia aziendale di Step per favorire lo sviluppo delle risorse umane in termini di competenze, conoscenze e abilità nell’ambito informatico e delle telecomunicazioni in modo che i giovani tecnici possano fungere da volano per il territorio sardo.

La crisi

Agriturismi, il lento declino: ogni anno sempre meno mentre in Italia crescono

di Salvatore Santoni
Le nostre iniziative