La Nuova Sardegna

Sassari

Politica

Sassari, i 5 Stelle in Comune: «Non togliamo l’appoggio a Campus»

di Giovanni Bua

	Federico Sias, Patrizia Zallu, Maurilio Murru e Laura Useri, rappresentanti 5 Stelle nel Comune di Sassari (foto Nuvoli)
Federico Sias, Patrizia Zallu, Maurilio Murru e Laura Useri, rappresentanti 5 Stelle nel Comune di Sassari (foto Nuvoli)

Maurilio Murru: «I patti si rispettano. Non usciremo dal Movimento 5 Stelle»

15 novembre 2023
1 MINUTI DI LETTURA





Sassari “Non togliamo l’appoggio al sindaco di Sassari Nanni Campus e non usciamo dal m5s. Nulla è cambiato rispetto a quando abbiamo fatto il patto programmatico con Campus nel 2020 validato dagli organi regionali e nazionali. I patti si rispettano e noi ci mettiamo la faccia”.

Così il presidente del consiglio comunale Maurilio Murru oggi, mercoledì 15, in una conferenza stampa convocata nella saletta commissioni di Palazzo Ducale.

Insieme a lui i consiglieri Patrizia Zallu e Federico Sias e l’assessora alla Cultura Laura Useri. Da capire ora quale sarà la reazione dei vertici provinciali e regionali del M5s.

La chiusura dell’anomalia Sassari è infatti un impegno preso ufficialmente durante il tavolo del campo largo che ha portato alla candidatura di Alessandra Todde come guida del centrosinistra alle prossime Regionali. Alessandra Todde che da venerdì si è dimessa da vicepresidente nazionale del M5s. La questione è dunque nelle mani di Ettore Licheri e Desirè Manca.

In Primo Piano
L’addio

Giulia Cecchettin, i funerali: applausi e commozione. Le parole del padre: «Addio amore mio»

Le nostre iniziative