La Nuova Sardegna

Sassari

Meilogu in lutto

Addio a Tonino Marras, ex sindaco di Bonnanaro e cuore pulsante del comitato “No eolico”

di Daniela Deriu
Addio a Tonino Marras, ex sindaco di Bonnanaro e cuore pulsante del comitato “No eolico”

Docente in diversi istituti e preside delle scuole di Buddusò e Florinas è morto all’età di 76 anni

24 dicembre 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Bonnanaro Lutto a Bonnanaro per la morte dell’ex sindaco Antonio Marras, noto Tonino, scomparso a 76 anni. Nato nel 1947 a Bonnanaro, laureato in lettere e filosofia, Marras è stato docente in diversi istituti e poi preside delle scuole di Buddusò e Florinas. Da pensionato è divenuto protagonista della vita politica nel suo paese di origine, dove ha rivestito l’incarico di sindaco, con la lista “Bonnanaro Insieme”, dal 2015 al 2020.

Per tutta la durata del mandato di primo cittadino contribuì all’approvazione del piano di realizzazione delle aree verdi e fu promotore dell’istituzione di servizi assistenziali per gli anziani. Tonino Marras era di più di un semplice insegnante e sindaco, era un narratore instancabile capace di attirare l’attenzione di qualsiasi interlocutore, anche del più distratto. Amante della cultura, dei viaggi, della storia e della poesia, attento osservatore della vita sociale del suo paese e dell’intero territorio. Persona conosciuta e stimata, uomo concreto di grande cultura e appassionato ha affiancato alla passione per l’archeologia, la politica, l’amore per la sua terra, la famiglia, i suoi tre figli Gavino, Manuela, Valeria e per i nipoti. Convinto dell’importanza della partecipazione attiva alla vita pubblica, Marras è stato parte attiva nel comitato No Eolico Meilogu-Sardegna nella lotta all’invasione dei parchi eolici nel Meilogu e in tutta l’isola. Dalla notizia della sua scomparsa sono stati numerosi i messaggi di stima e affetto che i compaesani, i colleghi e gli amici gli hanno voluto dedicare sui social.

Elezioni regionali 2024

Video

Verso il voto, Elly Schlein a Cagliari al mercato di San Benedetto: "Sanno di aver fatto un disastro e infatti hanno cambiato il candidato"

Le nostre iniziative