La Nuova Sardegna

Sassari

La festa in piazza

Capodanno a Sassari, bus navetta per raggiungere il concerto di Renga e Nek

Capodanno a Sassari, bus navetta per raggiungere il concerto di Renga e Nek

I mezzi collegheranno via Pirandello e piazzale Segni con il centro città. Apre anche il parcheggio dell’Ente concerti De Carolis

28 dicembre 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Sassari In città è tutto pronto per il concerto di Capodanno. E il Comune, con l’obiettivo di garantire sicurezza e serenità, ha individuato nuove aree di sosta e programmato un servizio di bus navetta per raggiungere piazza d’Italia, dove il 31 dicembre si esibiranno Francesco Renga e Nek

Grazie all’Ente concerti De Carolis, per esempio, sarà aperto il parcheggio di viale Mameli, per circa 300 posti auto. Lo spazio sarà accessibile, senza prenotazione, gratuitamente e fino a esaurimento degli stalli, dalle 18 e chiuderà improrogabilmente alle 2 del primo gennaio.

Con l’obiettivo di migliorare l’accessibilità e la mobilità dei cittadini, l'Atp ha invece predisposto un servizio di navetta dedicato, che collegherà il centro (via Tavolara) con i parcheggi di via Pirandello e piazzale Segni. Le navette partiranno con una frequenza di 15 minuti. Da via Pirandello: serale dalle 18.30 alle 21.15 e notturno dall’1 alle 2.15. Da piazzale Segni: serale dalle 18.30 alle 21 e notturno dall’1 alle 02.15. Lungo entrambe le linee sono previste due navette contrapposte. Nei pali delle fermate di via Pirandello e piazzale Segni saranno presenti le tabelle con tutti gli orari. Il servizio, infatti, utilizzerà le fermate esistenti per garantire una maggiore comodità agli utenti.

La serata in piazza d’Italia prenderà il via alle 19.30 con le band locali, alle 21 il dj-set e alle 23 il momento di Renga e Nek, che si esibiranno fino a cinque minuti prima della mezzanotte, per lasciare poi la scena al conto alla rovescia. Venti minuti dopo l’inizio del nuovo anno, Renga e Nek canteranno per altri quaranta minuti.

Elezioni regionali 2024
Dopo il voto

Le associazioni di categoria ad Alessandra Todde: «Energia e trasporti le priorità per l’isola»

di Andrea Sini
Le nostre iniziative