La Nuova Sardegna

Sassari

Lo spoglio

Sassari, scrutinato l’80% delle Sezioni: Alessandra Todde in largo vantaggio

di Davide Pinna
Sassari, scrutinato l’80% delle Sezioni: Alessandra Todde in largo vantaggio

Nel capoluogo la candidata del Campo Largo verso la vittoria. Fra i partiti guidano il Pd e Fratelli d’Italia

26 febbraio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Sassari I dati ancora non ufficiali lasciano spazio a poche interpretazioni, per quel che riguarda il voto a Sassari città. Con l’80 per cento delle schede scrutinate, Alessandra Todde guida la corsa con 23.343 voti e il 53,71%.

Paolo Truzzu insegue a grande distanza, con 15.773 voti e il 36,2% dei voti.

Renato Soru si ferma a 4.106 voti, con il 9,45%. Mentre Lucia Chessa ha raccolto 277 preferenze, pari allo 0,64%.

Per le liste, lo spoglio è arrivato al 60,36%.

Nel Campo Largo, che sosteneva Alessandra Todde: Uniti per Alessandra Todde al 3,4%, Forza Paris allo 0,44, Orizzonte Comune al 2,64%, il Partito Democratico al 17,88%, i Progressisti al 3,51%, il Movimento 5 Stelle all’11,50%, Sinistra Futura al 1,45%, Demos all0 0,58%, Alleanza Verdi e Sinistra al 9,19%, il Partito Socialista Italiano allo 0,82.

Per il centro destra che sosteneva Paolo Truzzu: Fratelli d’Italia all’11,81%, i Riformatori al 4,62%, l’Udc al 3,31%, Forza Italia al 3,71, Alleanza Sardegna – Partito Liberale Italiano al 2,13%, il Psd’Az al 4,5%, Democrazia Cristiana con Rotondi allo 0,07%, Sardegna al centro 20venti al 6,22% e la Lega al 2,89%.

Per la coalizione sarda di Renato Soru: Progetto Sardegna al 4,82%, +Europa-Azione all’1,95%, Rifondazione Comunista allo 0,46%, Libero allo 0,93% e Vota Sardigna all’1,2%.

Sardegna R-Esiste con Lucia Chessa raggiunge lo 0,63%

In Primo Piano
L’intervista

L’assessore regionale Franco Cuccureddu: «Possiamo vivere di turismo e senza abbassare i prezzi, inutile puntare solo su presenze e grossi numeri»

di Luigi Soriga
Le nostre iniziative