La Nuova Sardegna

Sassari

Sanità

Sorso, inaugurata la struttura Rsa e hospice

di Paolo Ardovino
Sorso, inaugurata la struttura Rsa e hospice

Pronti sessanta posti letto operativi dal 6 maggio. Si tratta della prima residenza sanitaria dell’Asl 1 e il primo nucleo hospice di tutto il nord-ovest della Sardegna.

22 aprile 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Sorso Sono 54 i posti letto per gli ospiti della Rsa e sei quelli per l’hospice, entrambe ospitate nella struttura di via Dessì, a Sorso, inaugurata questa mattina, lunedì 22 aprile. 

Si tratta della prima Rsa dell’Asl 1 e il primo hospice del nord-ovest della Sardegna. Una struttura pensata nel 2011, completata negli ultimi anni, di proprietà del comune e concessa all’azienda sanitaria. La gestione dei servizi è invece affidata alla cooperativa Medihospes. Il complesso polivalente sarà operativo dal 6 maggio 2024 e accoglierà ospiti provenienti dai 66 comuni del nord-ovest compresi nella competenza sanitaria dell’Asl 1. 

«L’evoluzione demografica a cui stiamo assistendo ci pone l’obbligo di ragionare sulla programmazione di queste strutture che ci consentano di avere servizi territoriali in grado di affrontare la cronicità delle patologie», così il direttore sanitario Vito La Spina. «Una struttura che risponde a dei bisogni precisi e che sarà punto di riferimento per il territorio – le parole del direttore generale Asl 1, Flavio Sensi –. Entro fine anno, seguirà l’apertura di un altro hospice a Ploaghe». 

Quattro piani con stanze ma anche palestra, piscina, aree ristorative, servizi per terapie specifiche, medicherie. La residenza sanitaria è rivolta a chi soffre di malattie croniche o invalidanti e persone non autosufficienti. Il nucleo hospice risponde ai bisogni di persone affette da una malattia attiva, progressiva, in fase avanzata, con una prognosi infausta a breve termine.

In Primo Piano
Il dossier

Top 1000, un’isola che si batte e cresce nonostante tutto

di Giovanni Bua
Le nostre iniziative