Tricolori da dimenticare per la Judo Teico

Gli atleti nuoresi in gara ai tricolori

Deludono i fratelli Piredda che non vanno oltre il decimo posto

 GENOVA. Genova da dimenticare per i campioni nuoresi della Judo Teico. Qualche disavventura logistica ha forse influito negativamente sulla serenita' necessaria ad affrontare i campionati italiani. Graziano e Nicolò Piredda non sono andati oltre l'undicesimo e il decimo posto.  Dopo aver superato i primi due turni si sono fermati al terzo e non sono stati ripescati, precludendo la possibilità di andare a medaglia. Grande delusione per entrambi, in particolare per Graziano che risultava l'atleta testa di serie della gara. Quel Graziano che fin da giovanissimo calca le pedane internazionali: nella sua prima gara a soli 12 anni e' a Marsiglia in Francia per il trofeo Ile de France, vince tutti i combattimenti.  Numerosi titoli regionali vinti, un 4' posto ai campionati italiani nel 2008 a soli 14 anni, medaglia di bronzo ai campionati italiani nel 2009, argento nel 2011. Sempre nel 2011 vince il Gran Prix, circuito di gare a punti a livello nazionale, conta diverse partecipazioni con la nazionale azzurra con la quale partecipa ad un circuito di preparazione ai campionati europei. Partecipa all'European Cup, affrontando gare in Portogallo, Austria, Polonia, Italia, Repubblica Ceca, Ungheria, ottenendo un ottimo 5' posto in Portogallo.  Vince ben due volte il trofeo nazionale di Messina, due argenti ed un bronzo al trofeo internazionale di Lignano Sabbiadoro che fa parte del Gran Prix. La ranking list nazionale, grazie ai risultati ottenuti nelle competizioni del Gran Prix, lo vede al primo posto nella categoria 55 kg. Studente modello, frequenta il 5' liceo scientifico con ottimi risultati.  La Judo Teico ha ottenuto ottimi risultati in compenso con i suoi atleti master al Pala Zoppas di Conegliano Veneto, in un'avvincente torneo internazionale che ha visto sfidarsi atleti appartenenti a 70 società italiane ed europee.  Decimo piazzamento di squadra determinato dalla medaglia d'argento di Gabriele Ticca nella categoria 60 kg, i terzi posti di Paolo Seddone nei 73 kg e Giancarlo Marras nei 66 kg e il quinto piazzamento di Vittorio Nardi negli 81 kg per complessivi 24 punti. Unica società sarda presente alla manifestazione, la Teiko ha anche questa volta dato lustro alla città di Nuoro e a tutto il judo isolano.  Prossimo appuntamento per i master il XX trofeo internazionale "Yamashita Giano Dell'Umbria" il prossimo 10 marzo, competizione valida per il Campionato Italiano Master 2012.
WsStaticBoxes WsStaticBoxes