La Nuova Sardegna

Sport

L’anno nero del rugby, fuori anche il Capoterra

L’anno nero del rugby, fuori anche il Capoterra

Dopo la Novaco Alghero tocca ai campidanesi che retrocedono in serie B dopo la sconfitta a Firenze

26 maggio 2014
1 MINUTI DI LETTURA





CAGLIARI. Annus horribilis per il rugby isolano che dopo la Novaco Alghero subisce anche la retrocessione del Capoterra. Nel match di ritorno dei playout, infatti, il XV di Juan Manuel Queirolo si è arreso al Firenze per 27-9 salutando così, dopo tre stagioni, la serie A. Una sconfitta amara che lascia tanti rimpianti al termine di questa stagione alquanto sfortunata.

Eppure erano stati proprio i giallorossi a rompere il ghiaccio con un calcio piazzato di Anversa, poi sono i padroni di casa a prendere in mano il pallino del gioco e a chiudere tutti i varchi con grinta e determinazione, andando al riposo sul 17-9.

Nella ripresa è buio pesto per il Capoterra che non riesce più a rendersi pericolosi, mentre i toscani mettono al sicuro il risultato con la meta di Rios al 33’. L’epilogo è la retrocessione del Capoterra, che conclude così in modo inglorioso una stagione che non può dirsi altro che sfortunata.

Maria Grazia Pais

In Primo Piano
Soccorso

Porto Torres, cade in mare dal molo e non riesce a risalire: salvato da un passante che lo sente urlare

Le nostre iniziative