La Nuova Sardegna

Sport

la «bella»

Pistoia regge fino a metà gara poi cede alle Scarpette rosse

MILANO. L’Olimpia Milano doma Pistoia 88-78 in gara5 e si qualifica per le semifinali scudetto dove affronterà il Banco di Sardegna Sassari. In un Forum caldissimo grazie anche ai tanti tifosi...

28 maggio 2014
1 MINUTI DI LETTURA





MILANO. L’Olimpia Milano doma Pistoia 88-78 in gara5 e si qualifica per le semifinali scudetto dove affronterà il Banco di Sardegna Sassari. In un Forum caldissimo grazie anche ai tanti tifosi venuti dalla Toscana, la squadra di coach Banchi fa valere il suo maggior tasso tecnico e soprattutto la panchina lunga trovando in Bruno Cerella l’inaspettato match winner.

Milano sempre in controllo di gioco e risultato grazie ad un’altra grande prova di Daniel Hackett miglior marcatore con 20 punti e del solito Keith Langford con 16. Pistoia scivola anche a -17 ma non molla mai e nel quarto periodo prova a rifarsi sotto grazie a una serie di triple di Gibson, autore alla fine di 20 punti. Sono 14 quelli messi a segno da Wanamaker sempre per Pistoia. Nel finale, però, Milano rintuzza il tentativo di rimonta dei toscani di coach Paolo Moretti grazie a due tiri da tre decisivi di Cerella che chiude con 13 punti. L’Olimpia va avanti, mentre Pistoia esce a testa alta. Da segnalare alla fine della partita la meritata standing ovation del Forum a Jack Galanda, capitano di Pistoia, che ha chiuso la sua carriera dopo 18 anni ad alto livello tra Serie A e Nazionale. Stasera si deciderà la quarta semifinalista al termine della gara 5 tra Montepaschi Siena e Grissin Bon Reggio Emilia.

In Primo Piano
Cronaca

Sassari, tenta di uccidere un uomo col camion: lui arrestato, il 54enne è gravissimo in ospedale

di Gianni Bazzoni
Le nostre iniziative