La Nuova Sardegna

Sport

Domani

A Santa Teresa la prima edizione del memorial Taras

SASSARI. L'atletica leggera sarda ricorda Uccio Taras, tecnico-dirigente dell'Atletica SantaTeresa scomparso anni fa, con una manifestazione di corsa su strada. Domani, al villaggio turistico di Rena...

25 luglio 2014
1 MINUTI DI LETTURA





SASSARI. L'atletica leggera sarda ricorda Uccio Taras, tecnico-dirigente dell'Atletica SantaTeresa scomparso anni fa, con una manifestazione di corsa su strada. Domani, al villaggio turistico di Rena Majore, atleti, dirigenti e tecnici isolani daranno vita al primo memorial Uccio Taras, voluto dalla Fidal regionale e dalla famiglia per ricordare uno dei fondatori e tra i più attivi animatori dell’Atletica Santa Teresa.

Il sodalizio teresino è stato tra i più attivi nel settore giovanile portando alla ribalta atlete come Maria Nunzia Molino, Laura Cicerone, Stefania Ruggiu e il figlio Antonio Taras ,riuscendo anche a centrare un record sardo di categoria con la staffetta 4x200-400-600-800 under 15. Taras, che divenne un grande appassionato di atletica sotto diversi aspetti, aveva creato nel centro costiero del nord Sardegna un movimento che godeva in campo regionale, e non solo di grande considerazione. Lo stesso presidente Fidal Sardegna, Sergio Lai, così ricorda Taras: «L'Atletica leggera sarda non può dimenticare Uccio. Grazie al suo impegno e ai risultati dei suoi atleti venne costruito anche un bel campo di atletica che, purtroppo, dopo che la società non è stata più attiva, è stato abbandonato».

Appuntamento a domani pomeriggio, dunque, alla piazzetta centrale di Rena Majore (davanti al ristorante S'Historia) dove è previsto a partire dalle ore 18,30 il ritrovo di giurie e concorrenti. (r.sp.)

Elezioni regionali 2024
Il voto

Elezioni regionali, i dati sull’affluenza alle 12: 18,4 per cento

Le nostre iniziative