La Nuova Sardegna

Sport

Un ex top player come Marquez e due innesti in salsa greca

Una mini rivoluzione e un punto fermo. Da qui riparte l’Hellas Verona di Andrea Mandorlini, una delle sorprese della scorsa stagione, squadra capace di arrivare alle porte dell’Europa League da...

29 agosto 2014
1 MINUTI DI LETTURA





Una mini rivoluzione e un punto fermo. Da qui riparte l’Hellas Verona di Andrea Mandorlini, una delle sorprese della scorsa stagione, squadra capace di arrivare alle porte dell’Europa League da neopromossa. La mini rivoluzione ha portato in casa gialloblù novità come l’ex capitano del Messico Rafa Marquez, l’ex Bologna Christodoulopoulos, l’ex Torino Tachtsidis e il marocchino ex Monaco Obbadi. Acquisti che non dovranno far rimpiangere Iturbe (andato alla Roma) e Romulo (Juve). E non sarà facile. Molto dipenderà da Luca Toni che in riva all’Adige sta vivendo una seconda giovinezza. (p.b.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA

In Primo Piano
Elezioni comunali 

Ad Alghero prove in corso di campo larghissimo, ma i pentastellati frenano

Le nostre iniziative