Coronavirus, gli olimpionici sardi: «Lo sport può aspettare, i Giochi di Tokyo anche»

Gli atleti a cinque cerchi sono d’accordo: prima di tutto viene la salute. Datome, Orro, Maggetti, Deidda e gli altri nel 2021 saranno ancora più forti

WsStaticBoxes WsStaticBoxes