L’Usinese è una valanga la Lanteri deve arrendersi

Coppa Italia di Promozione. La gara è rimasta in equilibrio solo nel primo tempo A Sanna replica Igene, poi la quaterna confezionata dagli ospiti con Saba e Usai

LANTERI1

USINESE4

LANTERI: Dore, Pace, Simula, Rodelli, Pinna, Sotgiu, Farina, Franca, Zappino, Ledda, Igene. A disposizione: Bianco, Sini, Prato, Ruiu, Fenu, Florenzano, Conteh, Brozzu, Tedde. All. Robbi.

USINESE: Camboni, Zinelli, Sanna M., Delogu, Gutierrez, Fiori, Nuvoli, Delrio, Usai, Piredda, Saba. A disposizione: Tanca, Castigliego, Sechi, Sanna N., Valenti, Pazzola, Chighine, Panzali, Dandrea. All. Loriga.

ARBITRO: Melis di Ozieri.

RETI: 7’ pt Sanna M., 22’ pt Igene, 35’ pt Nuvoli, 14’ st Saba, 27’ st Usai.

URI

Due gol per tempo permettono all’Usinese di battere per 4 a 1 i padroni di casa della Lanteri sul campo neutro di Uri. Una prestazione davvero sopra le righe da parte della formazione ospite che ha dato spettacolo.

La gara è rimasta in bilico solo per i primi 45 minuti , quando le due squadre hanno giocato con maggiore attenzione a non scoprirsi troppo per non offrire il fianco ai due attacchi.

La cronaca. Primi minuti di studio ed al 7’ gli ospiti trovano il vantaggio. Lancio in area di Nuvoli sulla sfera si avventa Matteo Sanna che di testa insacca alle spalle di Dore. La Lanteri prova a reagire costruendo buone trame offensive che partono dai piedi di Rodelli e Franca. Al 16’ tiro di Igene che finisce sul fondo. E’ il preludio al gol del pareggio. Al 22’ ottima giocata di Zappino che vede Igene al centro area passaggio preciso che la punta gira di prima intenzione trovando l’angolo alla destra dell’estremo ospite. La gara è bella con diversi rovesciamenti di fronte. Al 35’ gli ospiti tornano in vantaggio con un bolide di Nuvoli che si insacca sotto la traversa. Si va al riposo. Nella ripresa l’Usinese ha una marcia in più. Inizia a macinare gioco con i centrocampisti bravi ha costruire diverse azioni pericolose che portano i ragazzi di mister Loriga a sfiorare in più occasioni la rete. I padroni di casa cercano il pareggio ed offrono il contropiede agli ospiti. Su uno di questi al 14’ Saba trova il terzo gol, il centrocampista si invola in area avversaria e batte Dore in uscita. Il gol che chiude la gara lo sigla al 27’ Usai con un diagonale dai sedici metri. Qualificazione praticamente acquisita (salvo sorprese, sempre possibili nel calcio), per l’Usinese, squadra solida ben costruita per ben figurare nel campionato di promozione. A detta degli addetti ai lavori uno delle quattro formazioni, insieme a Stintino, Thiesi e Luogosanto favorite per il salto in Eccellenza.

Piero Garau

WsStaticBoxes WsStaticBoxes