Basket, ko in casa per la Dinamo contro Brindisi

I sassaresi hanno perso 87-100

SASSARI. Matinée amaro per la Dinamo, che nella ottava giornata della serie A perde in casa per 87-100 contro una Happy Casa Brindisi che si è dimostrata più forte atleticamente e fisicamente. A fare la differenza sono stati i rimbalzi in attacco concessi dai sassaresi (ben 18), che non hanno potuto schierare il nuovo acquisto Katic, e le troppe triple mandate sul ferro nei momenti decisvi.

L’avvio dei sassaresi è discreto, con Bilan subito in partita (12-7), poi gli ospiti iniziano a prendere giri. Perkins fa canestro in tutti i modi, i rimbalzi offensivi fanno una differenza enorme e dal 21-20 il Banco inizia a sprofondare. Alla prima sirena Brindisi è avanti 23-31, il secondo quarto è per diversi minuti un incubo, in cui la Dinamo non riesce a difendere in nessun modo e il divario resta sempre in doppia cifra, toccando anche i 15 punti (30-45 al 13’). I biancoblù chiudono la prima metà di gara sul -10 (46-56), poi dopo il riposo escono dagli spogliatoi con un altro passo: arriva un break di 9-0 che riapre i giochi, poi i sassaresi allungano ancora trovano il vantaggio con Bilan (63-61 al 15’).


La gara resta durissima, la Happy Casa la riprende in mano subito (69-74 a fine terzo periodo), poi nel momento decisivo trova un Harrison caldissimo, che segna 15 punti in 3 minuti, dando la spallata decisiva al Banco. Top scorer della serata Miro Bilan con 29 punti, in doppia cifra anche Gentile (16), Spissu (13), Burnell (13) e Tillman (10). Giornata nera per Bendzius: 1 punto con 0/5 da 3.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes