Nandez e Ceppitelli tengono in ansia Semplici

L'uuguaiano Nandez in forse a cuasa di una botta ricevuta sabato contro il Verona

L’uruguaiano e il difensore rischiano di saltare la trasferta di Milano in casa dell'Inter

CAGLIARI. Nandez anche ieri 7 aprile ha svolto lavoro personalizzato. Il recupero dell’uruguaiano, però, non dovrebbe essere in discussione per la sfida con l’Inter all’ora di pranzo. Chi invece resta in fortissimo dubbio è Ceppitelli. Il difensore sente ancora dolore e anche ieri non si è unito al gruppo. Un segnale che preoccupa perchè il suo rientro potrebbe dare più solidità a un reparto in sofferenza. Oggi sarà la giornata decisiva per capire se prenderà parte o meno alla complicata trasferta milanese.

Pensieri. Tanti quelli che passano per la testa di Leonardo Semplici. L’allenatore del Cagliari riflette sulle scelte fatte col Verona e su quelle che farà per sfidare la capolista. Una partita delicata che non vede i rossoblù favoriti, ma che bisognerà giocare con il coltello tra i denti. Inutile ripetere che per salvarsi, i rossoblù devono provare a fare punti ovunque, anche sul campo dei più forti. Leonardo Pavoletti e Giovanni Simeone si giocheranno la maglia da titolare, considerato che il brasiliano Joao Pedro non si tocca. A centrocampo sicuro il rientro del romeno Marin dal primo minuto, mentre Zappa potrebbe tornare in panchina.

Notiziario. Doppia seduta di lavoro ieri per i giocatori del Cagliari. La sessione del mattino è iniziata in campo con delle esercitazioni dedicate allo sviluppo della forza, seguite da dei lavori tecnico-tattici con focus sulla fase difensiva. Un’attivazione tecnica a torelli ha aperto la seduta del pomeriggio, caratterizzata da una serie di partitelle a tema tattico giocate su spazi ridotti. Un lavoro per migliorare la circolazione della palla, tenuto conto che i nerazzurri pressano alto e bisognerà evitare di farsi chiudere nella propria metà campo.(r.m.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes