Basket, Dinamo in marcia verso Brindisi

SASSARI. Rotta verso il Salento, con in valigia tanta voglia di giocare ma anche qualche punto interrogativo. La Dinamo si mette in marcia verso Brindisi, dove domani sera alle 20,30 è in programma...

SASSARI. Rotta verso il Salento, con in valigia tanta voglia di giocare ma anche qualche punto interrogativo. La Dinamo si mette in marcia verso Brindisi, dove domani sera alle 20,30 è in programma il recupero del match della 23ª giornata della serie A di basket, poi saltato a causa del focolaio di Covid-19 scoppiato in casa sassarese al rientro dalla trasferta di Nymburk.

Ora, come ampiamente raccontato negli ultimi giorni, la situazione si è invertita, con la Happy Casa di coach Vitucci ferma ai box a causa di un altissimo numero di contagi verificatisi all’interno del gruppo squadra. D’Angelo Harrison e compagni sono stati fermati dall’Ats locale e di fatto non scendono in campo da oltre due settimane.

Ieri comunque altri quattro giocatori, oltre ai quattro già immuni, sono risultati negativi al tampone e dunque il numero minimo di elementi a disposizione (secondo il protocollo siglato a inizio stagione devono essere almeno sei) dovrebbe essere agevolmente raggiunto e superato.

I sassaresi di Gianmarco Pozzecco ovviamente vanno dritti per la loro strada e con queste ultime due gare della stagione regolare (domani a Brindisi, lunedì al PalaDesio con la già retrocessa Cantù) contano di allungare ulteriormente la serie positiva e chiudere in bellezza. Ottenere i due successi permetterebbe a Jason Burnell e compagni di affiancare al quarto posto e sorpassare (grazie alla differenza canestri) la Reyer Venezia, indipendentemente dal risultato della gara che i lagunari giocheranno lunedì a Reggio Emilia.

Un traguardo prestigioso per la società del presidente Stefano Sardara, al di là del fatto che il fattore campo nel contesto attuale non ha praticamente peso. (a.si.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes