Cagliari, Nainggolan sempre più vicino: si tratta con l’Inter

CAGLIARI. Nainggolan a un passo dal ritorno definitivo, mentre Godin e Nandez sono sempre più lontani. Non solo fisicamente per il fatto che stanno giocando con la Celeste in Coppa America: il problema del primo è l’ingaggio troppo alto. Quello del centrocampista è che tutti lo vogliono. Ed è sempre più probabile che qualcuno lo prenda. Per Nainggolan, dopo le solite lunghe trattative, Cagliari e Inter sarebbero a un passo dall’accordo per il trasferimento del Ninja in Sardegna a titolo definitivo.

Le due società e il centrocampista avrebbero trovato un’intesa di massima anche sull’ingaggio. Soprattutto tenendo conto del fatto che l’Inter non ha nessuna intenzione di spendere tanto (c’è ancora un anno di contratto) per un giocatore che non rientra più nei piani del club. E che il Cagliari, come l’Inter, è in piena spending review. La questione economica, molto piu di quella tecnica, allontana Godin dal Cagliari.

Lo ha annunciato Capozucca: il club non si può più permettere l’ingaggio del giocatore. Che però, in mancanza di alternative valide, potrebbe reclamare il rispetto degli accordi presi l’estate scorsa. Altro possibile addio è quello di Cragno: il portiere piace a Roma, Fiorentina, Juventus e ha estimatori anche in Francia. Ma vale lo stesso discorso di Nandez: il Cagliari cercherà di trarre il maggior beneficio possibile dal sacrificio del suo portiere. In partenza anche Simeone e Walukiewicz.

Mentre si va verso la conferma di Ceppitelli, Joao Pedro e Pavoletti. Intorno ai tre giocatori, Capozucca, Semplici e Giulini dovranno costruire la squadra del futuro in grado di far dimenticare i pericoli della stagione passata. Entro il 30 giugno intanto si conoscerà il destino dei 19 in prestito, compreso Nainggolan. Anzi 18 perché Miangue è stato ceduto (sempre in prestito ma con diritto di riscatto) al Cercle Brugge, massimo campionato belga. Stefano Ambu

WsStaticBoxes WsStaticBoxes