La Dinamo fatica ma batte Pesaro all'esordio

Dinamo vittoriosa al Palaserradimigni (foto Mauro Chessa)

I sassaresi di coach Cavina bagnano con una vittoria per 75-73 il debutto nel campionato di serie A 2020-’21

SASSARI. La Dinamo non ingrana mai la quinta, ma alla fine la spunta. I sassaresi di coach Demis Cavina, privi di Clemmons (volato negli Usa per la nascita dei figli) bagnano con una vittoria per 75-73 il debutto nel campionato di serie A 2020-’21. Davanti a poco più di 1500 spettatori, il massimo consentito, Logan e compagni soffrono ben oltre il previsto per battere i marchigiani di Aza Petrovic, che hanno condotto a lungo la gara, anche se con distacchi minimi.

La svolta è arrivata nell’ultimo periodo, quando dopo il +7 per Pesaro (52-59), il Banco è riuscito a scuotersi, piazzando subito un break e rimanendo avanti sino ai secondi finali: a 13” dalla fine Jones ha siglato la parità sul 73-73, poi Gentile dalla lunetta ha fatto due su due e il tiro della vittoria del pesarese Sanford ha rimbalzato sul ferro. Sospiro di sollievo e primi 2 punti per la Dinamo, che ha ancora tanto da lavorare.

Top scorer della serata tra i biancoblù il centro Mekowulu, con 21 punti e 11 rimbalzi.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes