Latte Dolce, un altro pari che sa di beffa

Avanti di un gol e padroni del campo i sassaresi si fanno raggiungere dal Cynthia. E il tabù della vittoria in casa resiste

LATTE DOLCE 1

CYNTHIALBALONGA1

LATTE DOLCE: Carboni, Pireddu, Bilea, Cabeccia, Medico, Patacchiola, Cannas (8' st Nurra), Gianni, Bartulovic (35' st Altana), Piga (26' st Marcangeli), Grassi. A disp. Carta, Di Marco, Salvaterra, Cassini, Piredda, Tedde. All.: Pierluigi Scotto.

CYNTHIALBALONGA: Tocci, Franco (15' st Ferlicca), Pompei (15' st Roberti), Di Emma, Di Cairano, Allegra (38' st Colacicchi), Angelilli, Luciani (18' st Sevieri), Barbarossa, Alessandro, Nanni, A disp. Santilli, De Mutiis, Manzo, Esposito. All.: Luca Tiozzo.

ARBITRO: Moretti di Como.

RETI: st 2' Cannas, 41' Angelilli.

NOTE: spettori 150. Angoli: 4-2 per il Latte Dolce. Ammoniti: Pompei, Di Cairano, Cabeccia, Pireddu. Rec. 1' pt, 4' st.

SASSARI

Al Latte Dolce non basta giocare bene per vincere e non basta neppure un gol di vantaggio. Resiste il tabù casalingo dei 3 punti, che mancano ormai da 2 mesi, e arriva un altro pareggio beffardo per la squadra sassarese, protagonista di una prova positiva contro una squadra di buon livello che dopo un pessimo avvio di stagione sta facendo emergere le sue potenzialità. Rigenerata dal cambio dell'allenatore (Tiozzo al posto di Scudieri), la compagine laziale era reduce da due pesanti successi e si tiene ben stretto il punto colto in questa trasferta ricca di difficoltà e di errori. Merito dei ragazzi di casa, bravi a tenere per lunghi tratti della gara gli avversari nella loro metà campo, soprattutto nel primo tempo.

I problemi del Latte Dolce stanno tutti in fase realizzativa e anche in questa sfida si notano in più occasioni, a partire dal 6' quando sul cross basso di Cannas la bella girata a rete di Grassi frutta solo un angolo. Sul tiro da fuori di Bilea al 19' è attento il portiere ospite e al 20' la conclusione di Bartulovic sfiora l'incrocio. Il gioco sassarese cresce d'intensità e le buone occasioni per sbloccare il risultato non mancano, clamorosa quella sprecata da Bartulovic di testa al 26', poi sbaglia Grassi e in chiusura di tempo non c'è gloria neppure per il rasoterra di Cannas, che lambisce il palo. Va meglio alla squadra di Scotto in apertura di ripresa, dopo il brivido portato da Angelilli (para a terra Carboni). Al 2' Gianni scappa via alla difesa laziale e serve in area a Cannas un pallone che chiede solo di essere spinto in rete. L'attaccante non sbaglia e sigla il vantaggio, poco dopo però è fermato da un problema muscolare e lascia il campo a Nurra, che va a dare più peso al centrocampo. Ma così la manovra del Latte Dolce perde profondità mentre il Cynthia rinforza la batteria di attaccanti (tra cui l'ex Roberti) per cercare il pareggio. Lo trova al 41', dopo aver corso grossi rischi sui tiri dell'appena entrato Marcangeli e di Grassi, che mancano di precisione. I sassaresi falliscono il raddoppio e subiscono il gol che costa punti importanti, firmato da Angelilli con la decisiva deviazione di Medico. Per il Latte Dolce un'altra domenica amara.

Sandra Usai



WsStaticBoxes WsStaticBoxes