sport

Bucchi applaude tutti «L’abbiamo voluta e l’abbiamo meritata»

Il coach biancoblù sorride: «Il lavoro comincia a pagare È solo il primo passo, una grande iniezione di fiducia» 


06 giugno 2022 dall’inviato


VENEZIA. «Volevamo fortemente questa vittoria, l’abbiamo ottenuta ed è il premio per il lavoro che stiamo facendo. Sono davvero contento per i ragazzi».

Per la sua prima vittoria alla guida della Dinamo, coach Piero Bucchi sceglie una dedica chiara. «Il gruppo meritava questo risultato – dice a fine gara il tecnico bolognese – sono bravi ragazzi che lavorano molto, venivamo da una trasferta complicata in Ucraina che vorrei davvero cancellare dalla nostra mente. Anche in questa partita abbiamo avuto momenti di difficoltà, ma li abbiamo superati e questa è un’iniezione di fiducia davvero importante».

Come già domenica scorsa in casa della Virtus, il Banco ha avuto un grande contributo da parte della panchina. «Sì, assolutamente – conferma Bucchi – c’è stato un contributo vero e concreto. Nell’ultimo quarto la grande difesa di Chessa su Bramos e la solidità di Diop ci hanno dato una grande mano. Lo vedo come un gran bel segnale, c’è compattezza e unità d’intenti non solo nei primi cinque, e questo non può che farmi piacere. Ma d’altronde si era visto anche a Bologna».

«Nel secondo tempo siamo cresciuti tantissimo mentalmente – aggiunge il coach – ma quello che voglio sottolineare è il fatto che nei momenti di difficoltà abbiamo avuto una grande forza mentale. Questo naturalmente è solo un primo passo ma è anche la conè soltanto iseguenza del buonissimo lavoro che abbiamo fatto sinora e per il quale non avevamo di fatto raccolto nulla. Con questa vittoria arriva una grande iniezione di fiducia per tutto l’ambiente e soprattutto per i ragazzi». (a.si.)



Sae Sardegna SpA – sede legale Zona industriale Predda Niedda strada 31 , 07100 Sassari, - Capitale sociale Euro 6.000.000 – R.E.A. SS – 213461 – Registro Imprese di Sassari 02328540683 – CF e Partita IVA 02328540683


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.