Basket, Dinamo Sassari a Pesaro per confermare il quarto posto

Piero Bucchi

Coach Bucchi, «si può sognare ma restiamo con i piedi per terra»

SASSARI. Sulle ali dell'entusiasmo dopo la vittoria contro Milano, la Dinamo Sassari scenderà in campo domenica 10 aprile a Pesaro, alle 18, per confermare il buon momento e il 4° posto in classifica. Una partita che i biancoblu non sottovalutano, anche perché la VL arriva da tre vittorie nelle ultime quattro gare di campionato, e dopo un difficile avvio di stagione sembra aver trovato l'amalgama giusto. «Andiamo a giocare una partita complicata contro una squadra che è in buona condizione, per cui da parte nostra servirà la massima determinazione», spiega il coach Piero Bucchi, presentando la sfida di Pesaro, dove i biancoblu recupereranno Filip Kruslin, rimasto fuori contro Milano per un lieve problema fisico.

«Questo è un momento importante della stagione, la squadra ha assorbito i molti cambiamenti che ci sono stati, con il cambio di allenatore, l'arrivo di Robinson e di Bilan. E dico sì, si può sognare, non costa nulla. Ma è importante tenere i piedi per terra e lavorare sodo», conclude Bucchi, dispensando fiducia, serenità e saggezza. Fiducia che non manca all'ala lituana Eimantas Bendzius, protagonista della rinascita biancoblu. «Dopo la sfida vinta contro Milano abbiamo molta più consapevolezza nei nostri mezzi - dice il giocatore - adesso con Pesaro dobbiamo mettere il massimo impegno perché saremo di fronte a un avversario ostico, che gioca molto bene; l'attuale classifica non è veritiera per loro». (ANSA).

WsStaticBoxes WsStaticBoxes