La Nuova Sardegna

Sport

Basket, la Dinamo ospita Cremona: vittoria obbligatoria

Basket, la Dinamo ospita Cremona: vittoria obbligatoria

Il coach Bucchi: «Niente calcoli, dobbiamo fare due punti»

29 aprile 2022
2 MINUTI DI LETTURA





SASSARI. Impegno facile solo sulla carta domenica per la Dinamo Banco di Sardegna, che alle 20.45 al PalaSerradimigni affronterà la Vanoli Cremona, ultima in classifica e già matematicamente retrocessa. «Dobbiamo assolutamente portare a casa due punti, non ci è permesso fare calcoli: dobbiamo conquistare i playoff con le nostre forze quindi ci servono almeno due vittorie. Quella con Cremona è una partita insidiosa, qualcuno potrebbe pensare che sia semplice ma va affrontata con il massimo impegno perché anche se la squadra non ha più nulla da dire, tutti i giocatori hanno motivazioni personali, stanno cercando una nuova squadra» avverte il coach dei sassaresi, Piero Bucchi. «Ultimamente stiamo facendo meno canestri ma è dovuto alle percentuali di qualche giocatore che è più o meno in forma, non sempre i tiratori lo sono. Sono relativamente preoccupato dei pochi canestri perché comunque le scelte di tiro erano giuste. Abbiamo avuto delle percentuali non particolarmente elevate che ci hanno condannato, ma la squadra ha dimostrato di essere in grado di mantenere la concentrazione fino alla fine», continua Bucchi analizzando la scarsa efficacia al tiro palesata nelle ultime partite dai biancoblu.

Domenica contro la Vanoli i sassaresi sperano di invertire questa tendenza, non sottovalutando l'avversario: «Cremona è una squadra molto atletica, in questo campionato ha prodotto meno di quello che poteva perché ha avuto un pò di sfortuna ma ha un buon gruppo e per noi sarebbe un errore di presunzione pensare di poterla vincere facilmente». (ANSA).

In Primo Piano
La tragedia

Assemini, Simone Furia Calledda muore investito dal collega – VIDEO

Sardegna

Il prefetto Giancarlo Dionisi va a Livorno: "Il mio cuore resta a Nuoro e in Sardegna"

Le nostre iniziative