La Nuova Sardegna

Sport

Piscina di Terramaini

Nel week end il “Trofeo città di Cagliari” di apnea a squadre

Nel week end il “Trofeo città di Cagliari” di apnea a squadre

Due giornate di gare nell’impianto di Terramaini con tanti atleti sardi visto che la disciplina ha preso ormai piede nell’isola

28 aprile 2023
2 MINUTI DI LETTURA





Cagliari Ritorna in Sardegna il campionato di apnea a squadre “Trofeo città di Cagliari”. La quarta edizione della competizione, organizzata da Air Sub Apnea Competition, è in programma sabato 29 e domenica 30 aprile nella Piscina Olimpionica di Terramaini intitolata al grande campione mondiale “Giambattista Sicbaldi”, scomparso nel 2004. In contemporanea si svolge anche il campionato sardo indoor.

Dalle 8,30 del mattino sino alla sera e per due giornate, 13 squadre, 10 sarde e tre del nord Italia, si sfideranno nelle varie discipline, statica, dinamica con le pinne, rana subacquea e endurance.

Occhi puntati su alcuni atleti e atlete di punta. In primis Cristina Rodda e Amedeo Comoglio del Sottosotto di Torino, campioni italiani, gli olbiesi campioni italiani nella categoria statica Chiara Sanna e Maurizio Marini, nella stessa categoria la cagliaritana Monica Mureddu, che ha superato in allenamento la campionessa italiana.

Nella dinamica è molto forte il cagliaritano Danilo Spano, nella rana subacquea sta sempre più emergendo il talento di Federica Loddo, sempre di Cagliari, per fare qualche nome. A fine gara saranno proclamati i vincitori: la migliore squadra del “Trofeo città di Cagliari”, la numero uno tra le sarde del campionato indoor, ancora oro, argento e bronzo saranno assegnati ai primi tre atleti o atlete per ogni disciplina.

“L’ apnea è uno sport che richiede un particolare impegno e che poi ripaga con benefici fisici e psicologici”, spiega Andrea Sanna, presidente Air Sub Apnea Competition e istruttore assieme a Sergio Cardia, Andrea Matta, Danilo Spano, campione sardo, Renzo Fadda e Alberto Porcu.

A Cagliari ha preso piede negli ultimi sei o sette anni. “Ci si allena in piscina e in mare e in totale sicurezza - precisa Andrea Sanna- molta attenzione viene posta alla respirazione, prima e dopo ogni tuffo, al rilassamento fisico e mentale e alla concentrazione. Cagliari è la città ideale per questa disciplina, conta il maggior numero di atleti e attività”.

In Primo Piano
Incidenti

Doppia tragedia della strada: un motociclista muore a Cagliari e una donna a Villasor

Le nostre iniziative