La Nuova Sardegna

Sport

Tutto Cagliari
Serie A

I tifosi spingono il Cagliari: tutto esaurito per la sfida contro l’Empoli

di Enrico Gaviano
I tifosi spingono il Cagliari: tutto esaurito per la sfida contro l’Empoli

Mercoledì il pieno di applausi nell’allenamento a porte aperte

27 dicembre 2023
3 MINUTI DI LETTURA





Cagliari Il Cagliari ha trascorso il Natale rimuginando sugli errori che hanno determinato la disastrosa sconfitta di Verona. Ma i tifosi credono nel valore della squadra e nelle sue potenzialità. La dimostrazione ieri mentre la prevendita per la gara contro l’Empoli, in programma sabato alle ore 15 all’Unipol Domus, ha dato come risultato l’ennesimo tutto esaurito.

Per la partita che avrà un valore fondamentale per il futuro rossoblù in chiave salvezza, una notizia estremamente positiva.

L’altra notizia riguarda l’allenamento a porte aperte che si è svolto ieri mattina al Crai sport center. Tribunetta al gran completo visto che i 500 posti disponibili erano stati prenotati on line già nella serata di Santo Stefano. Entusiasmo alle stelle fra i supporter con una grandissima presenza di bambini, tanti con la bandiera rossoblù. Tifosi in erba che hanno incitato a gran voce i propri beniamini e che alla fine hanno potuto avvicinare i giocatori per i tradizionali autografi e selfie. All’allenamento hanno partecipato praticamente tutti i componenti della rosa.

Nel campo più esterno dell’impianto di Assemini hanno sgambettato anche il difensore Capradossi, che pian piano dopo i guai fisici sta riprendendo la forma migliore, e addirittura Rog, che dopo l’infortunio subito durante la preparazione estiva e il successivo intervento chirurgico, ha iniziato a far gruppo. Ma il suo rientro peraltro appare comunque molto lontano. Il portiere Radunovic ha svolto un lavoro differenziato in palestra mentre dopo il riscaldamento hanno lavorato in differenziata Prati, Nandez e Goldaniga che, comunque, saranno disponibili contro l’Empoli.

Gli altri 22 giocatori a disposizione di Ranieri hanno poi disputato una partita di due tempi da 20’ ciascuno, arbitrata dallo stesso tecnico del Cagliari. Da una parte Aresti, Zappa, Dossena, Hatzidiakos, Azzi, Jankto, Sulemana, Makoumbou, Oristanio,Mancosu e Petagna. Dall’altra invece Scuffet, Di Pardo, Wieteska, Obert, Augello, Deiola, Viola, Pereiro, Luvumbo, Pavoletti e Lapadula. La partitella si è conclusa sull’1-1. Le reti, entrambe nel primo tempo, sono state firmate da Luvumbo e Oristanio. I due marcatori sono apparsi fra i più attivi, e non sono dispiaciute alcune iniziative di Viola e Augello, oltre ad alcune giocate illuminanti del quasi dimenticato Gaston Pereiro.

Oggi la squadra si ritroverà nuovamente al Crai sport center prima della consueta conferenza stampa pre gara di Claudio Ranieri, programmata all’hotel Tirso, uno dei partner della società rossoblu.

Va ricordato infine che per il Cagliari sarà un Capodanno di lavoro. Dopo la partita di campionato del 30 dicembre, la squadra si allenerà anche il 31 perché il 2 gennaio è prevista la partita degli ottavi di Coppa Italia in casa del Milan. Quindi il 6 gennaio nuovo impegno di campionato a Lecce, per chiudere il girone di andata della serie A.

Elezioni regionali 2024

Video

Il ministro Antonio Tajani a Olbia: «Gallura roccaforte azzurra, esportiamo il modello in Italia»

Le nostre iniziative