La Nuova Sardegna

Sport

Lutto nello sport

Morto a 42 anni Kostantin Koltsov, compagno della tennista Sabalenka


	Arina Sabalenka con Konstantin Koltsov in una foto del profilo Instagram
Arina Sabalenka con Konstantin Koltsov in una foto del profilo Instagram

Non sono state ancora rese note le cause del decesso dell’ex giocatore di hockey su ghiaccio

19 marzo 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Roma  È morto a 42 anni l'ex giocatore professionista bielorusso di hockey su ghiaccio Konstantin Koltsov, fidanzato con la tennista 25enne Aryna Sabalenka, attualmente impegnata agli Open di Miami.

Noto per la velocità con cui pattinava sul ghiaccio, nel ruolo di attaccante ha giocato per la nazionale bielorussa alle Olimpiadi del 2002 e del 2010 e ha trascorso una parte di tre stagioni con i Pittsburgh Penguins della National Hockey League dal 2002 al 2006.

Dopo aver lasciato la NHL, ha giocato all'estero con il Salavat Yulaev, di cui recentemente era diventato assistente allenatore. La squadra ha rilasciato un comunicato per confermare la sua morte: «È con profondo dolore che vi informiamo che l'allenatore del Salavat Yulaev, Konstantin Koltsov, è deceduto. Era una persona forte e allegra, era amato e rispettato da giocatori, colleghi e tifosi».

Le cause del decesso non sono state rese note. Sabalenka, 25 anni, si trova ancora a Miami e Koltsov, secondo il Daily Mail, l'aveva raggiunta in Florida prima della sua morte improvvisa. La morte del fidanzato della tennista arriva solo cinque anni dopo quella del padre. Come Koltsov, anche lui giocava a hockey su ghiaccio da professionista.

Turismo

L'assessore Franco Cuccureddu: la Sardegna vendiamola cara e diciamo grazie a chi spende 100 euro per una pizza

di Luigi Soriga
Le nostre iniziative