La Nuova Sardegna

Sport

Calcio

Dopo 8 stagioni l’Olbia retrocede tra i dilettanti

di Stefano Serra
Dopo 8 stagioni l’Olbia retrocede tra i dilettanti

Serie C. Inutile pareggio dei bianchi in casa del Pontedera (2-2). Galluresi in vantaggio con Fabbri, i toscani ribaltano, quindi la rete di Catania

21 aprile 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Pontedera L’Olbia pareggia (2-2) a Pontedera, ma il risultato non è sufficiente per evitare la retrocessione in serie D, che arriva con novanta minuti di anticipo sulla conclusione del campionato di Serie C.

I galluresi hanno tenuto piuttosto bene il campo, andando in vantaggio per primi con Fabbri dopo cinque minuti di gioco: bel colpo di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Catania. Poi esce fuori il Pontedera che pareggia al 21’ con Delpupo (ex Primavera Cagliari) e trova il vantaggio al 43’ ad opera di Ambrosini, tiro cross che sorprende Van der Want.

Nella ripresa la squadra di Oberdan Biagioni entra in campo più determinata e dopo un tiro di Biancu al 5’ fuori di poco, raggiunge il pareggio al 7’ con Catania ben imbeccato da Nanni. Non succede più nulla sino alla fine e dopo otto anni di permanenza tra i professionisti, gli olbiesi tornano tra i dilettanti.

In Primo Piano
Ricerca

Einstein Telescope, la ministra Anna Maria Bernini a colloquio con Alessandra Todde: «Priorità assoluta per il governo»

Salute e sicurezza

I detenuti di Mamone assistiti nel metaverso sanitario: progetto pilota Asl di Nuoro-Amministrazione penitenziaria

Le nostre iniziative