Giovanni Coda, la forza delle immagini 

Il regista protagonista con “Twenty five” alla Pinacoteca “Contini” di Oristano 

WsStaticBoxes WsStaticBoxes