Incontro con Matteo Motolese

A Castelsardo ultimi appuntamenti del Festival Un’isola in rete. Oggi alle19 in Biblioteca Comunale – Archivio Storico, il professore di linguistica italiana dell’Università La Sapienza di Roma...

A Castelsardo ultimi appuntamenti del Festival Un’isola in rete. Oggi alle

19 in Biblioteca Comunale – Archivio Storico, il professore di linguistica italiana dell’Università La Sapienza di Roma Matteo Motolese presenterà il suo ultimo libro, uscito per i tipi di Garzanti quest’anno, “Scritti a mano. Otto storie di capolavori italiani da Boccaccio a Eco”. Ad affiancare, nella presentazione, Motolese sarà uno degli editor che ha fatto, e continua a fare, la storia dell’editoria italiana, Mario Andreose. Autore della prima e più importante traduzione italiana del Secondo Sesso di Simone de Beauvoir Andreose entra nel mondo della grande editoria italiana nel 1958 lavorando fianco a fianco di personalità quali Giacomo Debenedetti, Enzo Paci, Ernesto De Martino, Giulio Carlo Argan, Dino Formaggio e tanti altri. Nel 1982 assume l’incarico di direttore editoriale di Bompiani, lavorando con scrittori quali Alberto Moravia, Ottiero Ottieri, John Irving, Tondelli, Sciascia, Bufalino, Umberto Eco e tanti altri.

Segue da vicinissimo la produzione saggistica letteraria di Eco in qualità di suo curatore editoriale.

Protagonista insieme allo stesso Eco e ad Elisabetta Sgarbi della fondazione de La nave di Teseo, ricopre attualmente il ruolo di presidente della casa editrice. A moderare l’incontro sarà il giovane studioso di storia della lingua italiana Filippo Spanu.



WsStaticBoxes WsStaticBoxes