La Nuova Sardegna

A Oristano al via il festival Miniere Sonore

Miniere Sonore, la XI edizione del Festival di Musiche Attuali, è ai nastri di partenza. L’appuntamento è fissato all’Hospitalis Sancti Antoni ad Oristano, da venerdì 24 a domenica 26 agosto. Dieci...

21 agosto 2018
1 MINUTI DI LETTURA





Miniere Sonore, la XI edizione del Festival di Musiche Attuali, è ai nastri di partenza. L’appuntamento è fissato all’Hospitalis Sancti Antoni ad Oristano, da venerdì 24 a domenica 26 agosto. Dieci live per tre serate durante le quali si intrecceranno varie discipline: musica, danza e teatro daranno vita a performance di assoluto impatto percettivo, grazie all’ibridazione tra strumenti tradizionali, produzioni interdisciplinari e alla presenza di musicisti da tutto il mondo.

Il tema scelto per questa edizione della rassegna è “Risonanze”. Venerdì 24 si parte alle 21 con Missing voice di Enrico Sesselego, un tributo all’indimenticato Roberto Pellegrini. A seguire Jenny Braizat (Francia) si esibirà in una performance di danza e musica, e Antonio Lai con lo spettacolo Janas. Sabato 25 “S A R R A M” di Valerio Marras e Claudio Spanu, aprirà il sipario alle 21 sulla seconda serata. Seguiranno Vasuda Sharma con il nuovo singolo Miss V e il polistrumentista Alessandro Cortini, produttore dei Muse e figura di spicco della scena internazionale elettronica contemporanea. Domenica 26 il primo live di Andrea Ruggeri con IDcard. A seguire Elio Martusciello & Ludovica Manzo con Tutt’uno. Chiude il festival alle 23 LRM Performance – Locus con una performance interdisciplinare astratta.



In Primo Piano

Video

Olbia, la città saluta Gabriele Pattitoni: in migliaia al funerale del 17enne morto dopo un incidente

L’emergenza

Ortopedie chiuse: tutti i pazienti si riversano nei pronto soccorso di Sassari e Cagliari

di Luigi Soriga
Le nostre iniziative