Coronavirus, l'infettivologo Figoni ormai "algherese": "Mai visto un virus così veloce"

Mario Figoni durante uno dei suoi soggiorni all'estero

Il contagio facilitato dalla mobilità della popolazione mondiale

WsStaticBoxes WsStaticBoxes