Zona arancione, musei di nuovo chiusi

Dal Man alla Stazione dell’arte stop alle iniziative annunciate nei giorni scorsi

CAGLIARI. Dopo solo cinque giorni di apertura e l’inaugurazione del nuovo allestimento di una selezione di opere provenienti dal Fondo di arte sacra della Collezione Ingrao alla Galleria comunale d’arte, i Musei civici di Cagliari chiudono nuovamente al pubblico in seguito al cambio di colore della Sardegna che da gialla diventa arancione. Insieme con loro chiudono anche i beni culturali, la passeggiata coperta del bastione di Saint Remy e la Galleria dello Sperone, il carcere di Sant'Efisio e la cripta di Santa Restituta e ultima ma non ultima la torre campanaria della Cattedrale, “balcone” privilegiato per ammirare lo skyline della citta. «Nei pochi giorni di riapertura – spiega una nota stampa – i Musei civici di Cagliari hanno potuto constatare il grande sostegno dei cittadini e del pubblico che aveva apprezzato la possibilità di riappropriarsi dei luoghi dedicati all’arte con la serenità di godere delle mostre in cartellone in totale sicurezza, vista la possibilità di contingentare e di tenere tracciamento delle visite all’interno dei musei. Per questa ragione, nonostante l’aggravarsi nelle ultime settimane della curva pandemica che ha creato condizioni tali da stabilire un nuovo inevitabile stop, l’amministrazione e i Musei civici di Cagliari restano fiduciosi».

A Nuoro chiude il Museo Man, che aveva riaperto lunedì scorso con la mostra dedicata a Lisetta Carmi e ai suoi quindici anni in Sardegna, dal 1962 al 1976. Un archivio fotografico completamente inedito sulla società e cultura della Sardegna, che il Man ha restaurato a partire da fotogrammi originali e arricchito mediante la presentazione di diari e testi dell’artista e la pubblicazione di un volume di studio edito con Marsilio.

A Ulassai chiude, alla Stazione dell’arte, la mostra la mostra appena aperta “Maria Lai. Fame d’infinito”. Ad Orani stessa sorte tocca alla collezione permanente del Museo Nivola dedicata a Costantino Nivola e al la mostra di Sarah Entwistle “Dovresti ricordarti di fare quelle cose fatte prima che siano da rifare”. A Sassari chiude il Museo della Brigata Sassari, appena riaperto.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes