I giusti e i peccatori secondo Galluzzo

Esiste una linea di confine che separa i giusti dai peccatori? L'indagine di Elena Martire ruota tutta intorno a questa domanda. La commissaria di polizia - per caso e per necessità - è la...

Esiste una linea di confine che separa i giusti dai peccatori? L'indagine di Elena Martire ruota tutta intorno a questa domanda. La commissaria di polizia - per caso e per necessità - è la protagonista del romanzo “I giusti e i peccatori”, edito da Augh!, che segna il debutto nella letteratura di Luigi A. Galluzzo, giornalista e conduttore di Mediaset. L’epicentro del mistero è il ritrovamento di un cadavere su una spiaggia di Friddi Marina: si tratta di un impiegato comunale, zero nemici e nemmeno zone d’ombra. Ma a questo omicidio ne seguirà un altro che sconquasserà l’anonimo paesino sospeso tra terra e mare nonché deturpato dall'abusivismo edilizio. Elena Martire dovrà affacciarsi oltre una nube di scetticismo e ambiguità, tra vite segnate dal dolore, dalla sofferenza e dall'abbandono. Certezze e paure popolano, in contrapposizione, uno scenario oramai privo di punti di riferimento. Una doppia indagine che costringerà la commissaria a prendere in esame anche se stessa, le proprie passioni e delusioni e, non ultimi, il senso della vita e i limiti intrinseci della giustizia umana.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes